Il grafico della settimana, 01-03-2017

28 febbraio 2017davide mancino

Nel grafico di questa settimana: tasse, debito, investimenti e dipendenza dallo stato centrale nelle quattro principali città italiane – prima d̶e̶l̶ ̶d̶i̶l̶u̶v̶i̶o̶ del Movimento 5 Stelle.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Letture per il fine settimana 03-03-2017

4 marzo 2017Massimo Famularo

Questa Settimana: Diseguaglianze Globali, Democrazia USA, Riforma del Terzo Settore, Bruxelles sui conti italiani, restituzione Bonus 80 euro, Starbucks a Milano, con doppio bonus finale sulla "tassa per finanziare il muro" del caro DT ... Buona lettura e buon fine settimana.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Letture per il fine settimana, 24-02-2017

Il grafico della settimana, 22-02-2017

22 febbraio 2017davide mancino

Una nuova rubrica settimanale, in cui segnaleremo ai lettori un grafico, una mappa o una visualizzazione. Questa volta abbiamo il PIL pro capite degli europei, provincia per provincia. Chi fa meglio e chi peggio?

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Letture per il fine settimana, 10-02-2017

10 febbraio 2017Paolo Piergentili

Questo week end vi proponiamo: insegnanti ed il loro difficile rapporto con i genitori, diseguaglianze inevitabili o meno in tempi di globalizzazione, sicurezza dei farmaci, grandi opere si vs grandi opere no non è solo in Italia, Mario Draghi e Cavour, futurologia dei trend globali.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Una postilla, tecnica, sulla polizza assicurativa di cui la Raggi è beneficiaria

6 febbraio 2017Costantino De Blasi

Una delle due polizze (quella da 30k) su cui è stato cambiato il beneficiario nel gennaio 2016 è sicuramente una vita intera a premio unico (lo si capisce dai commenti giornalistici). Questa tipologia di assicurazione prevede il versamento di una somma, a premi unici, ricorrenti o annui, in un contratto assicurativo. La polizza non ha durata ed è prevista l'assicurazione di un capitale o la controassicurazione. Da quello che si intuisce, ma è bene attendere conferme, quella stipulata da Romeo è del secondo tipo, ovvero con controassicurazione. La prestazione per il caso morte dell'assicurato è pari alla somma versata ridotta per i caricamenti e le spese di gestione e aumentata per le (eventuali) rivalutazioni. È possibile riscattare il contratto, e quindi perdere il diritto alle prestazioni, in qualunque momento. Il valore di riscatto è pari alla somma di versamenti effettuati al netto di costi e penali per estinzione anticipata ed è maggiorato degli interessi calcolati pro-rata.

Il riscatto è una vicenda contrattuale che ricade nella potestà del contraente ed è richiesto a sua discrezione. Solo nelle polizze stipulate nell'ambito di una gestione fiduciaria il contraente agisce in nome proprio e per conto del beneficiario. In ogni caso le somme riscattate prima della scadenza del contratto non rientrano nelle disponibilità del beneficiario designato per il caso morte.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Letture per il fine settimana, 03-02-2017

3 febbraio 2017davide mancino

Questa settimana: sul Financial Times, il mercato del lavoro italiano rallenta; i primi traguardi dell'amministrazione Trump arrivano da dove meno ce li aspettavamo; lo spiegone de Il Post sulla guerra (le guerre) in Siria; i pericoli della percezione, ovvero 30 slide (e un quiz) da IPSOS per capire quello che sappiamo e quello che non.

Articolo recuperato da un feed, spero sia tutto a posto

Marcello

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Letture per il fine settimana, 27-01-2017

Letture per il fine settimana 18-2-2017

18 febbraio 2017Costantino De Blasi

Questa settimana: L'economia britannica, il surplus tedesco, il debito pubblico italiano, la questione politica elettorale e ancora Trump sono i temi selezionati per un approfondimento.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>

Risultati degli studenti meridionali: le distribuzioni

25 agosto 2016andrea moro

In un interessante post su questo sito, Marco Bollettino ha riportato i voti degli studenti meridionali alla maturità comparandoli con i risultati INVALSI, evidenziato un'evidente contraddizione fra l'altro numero di "100" nelle maturità al sud con le medie da paesi in via di sviluppo nei risultati INVALSI delle regioni meridionali. Qualcuno nei commenti ha sollevato l'ipotesi che le implicazioni dedotte da questo confronto non siano corrette. È infatti possibile che vi possano essere molti studenti studenti eccellenti al Sud (che conseguono i 100 alla maturità), ma che la media degli studenti meridionali possa essere abbassata (come evidenziato dai risultati INVALSI/PISA/etc...) da risultati particolarmente negativi di molti studenti mediocri. Insomma, non si può confrontare la "coda superiore" di una distribuzione con la media di un'altra ... L'ipotesi è smentita dai dati, come rilevato da alcuni lettori nei commenti, ma vale la pena mostrare i dati. 

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO >>
PAGINE