Titolo

Cos'è un economista

3 commenti (espandi tutti)

Sempre della serie "questo si, questo no": D. Kahneman è un economista? e Duncan Foley (o altro accademico di forte ispirazione marxista a scelta)?

 

 

PS: scusate, non avevo visto che a questo si è già risposto sopra.

confini

alberto bisin 5/8/2013 - 23:03

Kahneman direi di no. E' uno psicologo che ha avuto un impatto fondamentale in economia, ma e' difficile definirlo economista. Pero' questa e' ovviamente una "judgment call", e' una caso di confine. Io non lo amo molto, a differenza del suo sodale Tverski che e' morto troppo presto ma era ben altro interllettuale a mio parere. Il mio giudizio su DK e' quindi forse distorto. Duncam Foley non solo e' un economista, ma un economista  di assoluto prim'ordine. Un intellettuale di grande profondita'. 

PS Ma veramente voi credete che io non consideri economista uno solo perche' ha una visione diversa dalla mia? Veramente assumete che l'ideologia sia cosi' determinate? Duncan e' una delle prime persone cui sono andato a parlare quando sono arrivato a NY. Ho poi deciso che la sua idea di statistical eq'm non mi interessava. Ma mica stiamo parlando di uno che la mena col saggio di profitto decrescente. Davvero, c'e' gente seria che capisce l'economia e gente che ripete storielle vecchie e idiore che non ha capito. Non per vantarmi, ma so distinguere. Dncan Foley non e' Iodice ne' Brancaccio. E' davvero insultante questa supposizione che perche' uno si dichiari marxista debba essere un reietto tra di noi. Andatevi a guardare il CV di Duncan - il mio non lo srotolo, ma il suo posso? 

confini

stefanoc 6/8/2013 - 09:43

Ho citato quei due nomi perchè li stimo entrambi. Non è un problema di ideologia, ma solo di capire meglio cosa minimamente bisogna sapere/fare per essere definiti, stando a questo articolo, un economista. Con questa risposta, penso di aver capito, anche se, visto che non è l'ideologia che conta, a me pare che anche Brancaccio sia un economista. Magari un pò troppo "imprenditore politico", per usare una vecchia definizione di Krugman, ma credo ci possa stare. Per quanto riguarda il CV, beh, c'è sempre un pistolero più veloce nel Far West.