Titolo

Spesa in cibo, reddito e vulnerabilità alimentare

2 commenti (espandi tutti)

Le quote latte sono una porcheria. E' bene pero' ricordarsi perche' sono state introdotte e non dare per scontato cosa succedera' quando verranno eliminate (nel 2015, si spera).

Le quote latte hanno lo scopo di sostenere i prezzi del latte, in modo tale da assicurare una certa remunerazione ai produttori, ovviamente a scapito dei consumatori.

Con l'eliminazione delle quote, i prezzi caleranno e i produttori piu' inefficienti usciranno dal mercato. La localizzazione della produzione cui si addiverra' non e' ovvia, perche' dipende da dove sono localizzati i produttori piu' efficienti.

Io congetturo che i sostenitori del km0 avranno una brutta sorpresa, in quanto mi aspetto che la produzione si concentrera' notevolmente dal punto di vista geografico.

In Europa la produzione è già piuttosto concentrata, in effetti, in poche macroaree. Il latte base è una materia prima come tutte le altre, e come tale non esiste l'obbligo di dichiararne la provenienza in etichetta, tranne che nel caso di prodotti dop e igp.

Le quote latte sono una porcheria. E' bene pero' ricordarsi perche' sono state introdotte e non dare per scontato cosa succedera' quando verranno eliminate (nel 2015, si spera).

Purtroppo non darei tanto per scontato che verranno eliminate nel 2015, comunque.