Titolo

Spesa in cibo, reddito e vulnerabilità alimentare

1 commento (espandi tutti)

Grazie

Francesco Forti 19/3/2013 - 15:09

tutti gli studi seri in cui mi sono imbattuto sull'argomento sono concordi nell'attribuire al consumo di energia della fase del trasporto su lunghe distanze una incidenza minima rispetto al consumo di energia della fase di produzione del cibo

...  è quello che sostenevo qui, alcuni messaggi fa. Qualche dato non farebbe male ma il punto principale è che una crisi energetica vera si rifletterebbe immediatamente sul numero di abitanti che questo pianeta puo' permettersi con un'agricoltura tradizionale, non meccanizzata. I sostenitori della decrescita non avrebbero mai il coraggio di guardare negli occhi di chi è condannato a morire, felicemente )?), per questa scelta.