Titolo

L'agonia del fallito di ragliaset

1 commento (espandi tutti)

Su Martino abbiamo qualche riserva perche' era partito lancia in resta scrivendo (a suo dire) il programma "liberale" del 1994. Poi in quasi venti anni di militanza politica e di partecipazione al governo non ha avuto il coraggio di esporsi in prima persona. Non e' stato capace di assumere nemmeno il ruolo di coscienza critica. Olgettino fino al midollo.

Qualche borbottio, qualche intervista, ma niente di serio. Tremonti? Mai criticato con forza. Adesso lo hanno tolto dalla naftalina ed e' francamente triste vederlo agitarsi di nuovo, blaterare di uscita dall'euro e lanciare proclami di rivincita. Stesse zitto e si ritirasse a vita privata darebbe il miglior contributo personale possibile alla politica.