Titolo

L'agonia del fallito di ragliaset

7 commenti (espandi tutti)

tutto giusto...

mr_kost 12/8/2012 - 20:36

ha ragione su tutta la linea ma ci sono tanti modi di scrivere. Ho letto il suo profilo. Bastano due righe del suo curriculum per farle tanto di cappello ma mi domando può una persona del suo calibro abbassarsi ai piccoli insulti? Teflonata, pompetta ai neuroni, Sancho Brunetta, "pietoso conforto alcuni casi umani, da Sgarbi a Borghezio, da Crosetto alla Mussolini", Martino, fedele olgettino.

Sono stato educato a rispettare tutti, soprattutto quelli più sfortunati. Vedo che lei non ha questa cultura e forse lei non è meglio di loro.

ahhahaha

valerio 12/8/2012 - 21:21

"Sono stato educato a rispettare tutti, soprattutto quelli più sfortunati"

 

"Sancho Brunetta, "pietoso conforto alcuni casi umani, da Sgarbi a Borghezio, da Crosetto alla Mussolini", Martino"

 

E questi sarebbero "i più sfortunati"? Io non conosco incapace che abbia avuto più culo di loro!
Spero che lei sia ironico! Ché questo commento fa più ridere dell'intero post...

quote

Lorenzo Tondi 12/8/2012 - 21:48

Indeed.

ahahahahahah

mr_kost 13/8/2012 - 02:46

Questo è il primo articolo di comiknoise che leggo e non mi ha fatto ridere. Ho scritto il post e poi ne ho letti altri riusciti molto meglio  (quello con il presunto disegno di legge di Passera è fantastico). Dov'è la differenza tra questo e gli altri? Negli altri non si fanno nomi, non si associano aggettivi a nessun nome ma si mette alla berlina una classe dirigente incompetente o si immaginano dei fantastici disegni di legge.

Il dott. Scacciavillani ha scritto l'articolo esponendo le sue opinioni su vari soggetti, facendo capire la sua opinione su tali persone: sono dei minorati. Da qui la mia preghiera di non trattare male gli "sfortunati".

 

Una preghiera a Scacciavillani. Ho letto altri suoi articoli su comiknoise e ritengo il suo stile poco divertente (altrimenti che comiknoise sarebbe), mentre ho trovato interessanti alcuni articoli economici con la sua firma. Dott. Scacciavillani capisco che le possa piacere scrivere questo genere di articoli ma non gliel'ha imposto il medico di scrivere su comiknoise. Non lo imponga a noi.

 

@giuliana allen: sono d'accordo con lei. Molto meglio i Simpson.

 

@valerio: sono felice di averle dato qualche minuto di spensieratezza. Visto che Scacciavillani non ci riesce, provo ad aiutarlo io. ;-)

 

@tutti gli altri: se leggo nfAè per avere un punto di vista dei nostri compatrioti lontani non avvelenati dalla faziosità italica. Poi mi trovo un articolo del genere, scritto da una persona schierata, poco spiritoso, con qualche insulto e poco equilibrato, vabbè può succedere ma che tutti gli altri si mettano su questa linea non me l'aspettavo. Peccato.

(scusate ma Gargamella-Bersani non ha diritto di essere menzionato in comiknoise, in fondo sarà il nostro prossimo PdC e lui con le lezuolate si che c'ha preso per il c**o)

Ognuno ha le sue preferenze quanto a stile e contenuti e prendo atto che a lei piace un altro tipo di comicita'. Pero' su Bersani avevo gia' scritto molto tempo fa.

 

Il pezzo si intitola Dieci passi nel Delirio e lo trova a questo link

 

http://noisefromamerika.org/articolo/dieci-passi-nel-delirio

La satira e lo sberleffo al potente hanno una lunga tradizione e la funzione salutare di mettere a nudo le miserie dei dignitari.

 

I personaggi citati, non mi sembrano persone sfortunate, tutt'altro. Molti hanno raggiunto posizioni che contrastano in modo plateale con il loro livello (Sgarbi su tutti). Non sarebbe nemmeno un problema se non avessero avuto ruoli di responsabilita' che influiscono direttamente sulle nostre vite. Immemori del disastro provocato (grazie ad un lavaggio del cervello a reti unificate) pretendono pure di condidarsi di nuovo a guidare il paese in prima persona.

va be che siamo arrivati alla frutta....