Titolo

Una nuova fase per nFA

1 commento (espandi tutti)

"Un progetto avvincente e di belle speranze con connotazioni social che rendono le persone più consapevoli del contributo che possono fornire". 

Con queste parole ho descritto ai miei amici cosa fosse l'iniziativa di Fermare il Declino, non sono riuscito a trasmettere loro però tutto il mio entusiasmo per il semplice fatto che ognuno di loro chiedeva quali fossero concretamente le idee di questa nuova forza politica che sta prendendo forma. Certo, ho descritto loro i 10 punti presenti sul manifesto ma c'è, da parte loro e di tante altre persone, un bisogno di fatti evidenti e tangibili che possano trasmettere a tutti quell'entusiasmo che caratterizza credo tutte  le 11 mila persone che hanno aderito. Questo pessimismo porta a farsi che le persone credano di non poter più cambiare la loro situazione, di non contare più nulla ed è esattamente la strada da non seguire se si vuole dare una svolta alla nostra sorte come Nazione.

Il modo con cui Fermare il declino e nFa stanno cercando di affrontare i problemi politico-economici e non solo costitutisce la direzione giusta da seguire, l'utilizzo del web e di nFa per arrivare ad una discussione in cui tutti possono partecipare è il modo migliore di sentirsi partecipi di qualcosa. 
Per me, studente 20 enne, è la prima volta che ho la possibilità di poter partecipare a questo cambiamento, esprimere i miei pensieri e le mie opinioni, confrontarmi con professionisti del settore che possono permettermi di comprendere meglio il paese in cui viviamo. 
L'obiettivo del cambiamento della classe politica è qualcosa che ci si aspetta da tempo, mai realizzato, nemmeno quando le condizioni erano "ottime" (Tangentopoli avrebbe potuto essere la fine di questa classe politica, a mio parere), una necessità per noi giovani che ci sentiamo esclusi dal dialogo perchè spesso sembra che qualcuno ci ascolti ma non è affatto così. In questo contensto perciò, ribadisco, nFa e tutti gli altri socialnetwork di cui Fermare il declino si serve, rappresentano un passo verso la direzione giusta.

Concludendo con un consiglio per il nome, non includerei la parola "Liberal" perchè si, è simbolo di un orientamento politico ben delineato, ma per quel poco che ho potuto imparare fino ad ora, il pensiero nei confronti di questa dottrina politica è il seguente: "se sono i più svegli, perchè perdono sempre?".

Speriamo che non accada, continuo a seguirvi. Ottimo lavoro!