Titolo

Una nuova fase per nFA

1 commento (espandi tutti)

Ti ringrazio della risposta.

Io posso capire che qualcuno possa cambiare idea così come posso capire chi ha provato con B perché dall'altra parte non era ascoltato.
Però Giannino non era un artigiano che doveva tutelarsi, era un intellettuale. Possibile che ci abbia messo tutto questo tempo ad accorgersi che Silvio è stato la peggior disgrazia che sia capitata nell'Italia politica negli ultimi decenni? Ok, il PD non gli piace, nemmeno l'UDC o gli altri partiti. Ma questo non vuol dire che si è costretti a restare "embedded" a Silvio Berlusconi per oltre 10 anni! Se ne poteva andare dicendo che faceva schifo pure lui già da molto tempo, perché, ripeto, io me ne ero accorto da adolescente senza essere intellettuale o economista.

Comunque si può ben dire meglio tardi che mai. Il punto però che probabilmente mi impedirà di votarvi è che non posso avere la certezza che, una volta imbarcati tali personaggi, il partito non finisca con l'appoggiare de facto Berlusconi. Mi immagino Giannino o, peggio, Martino (quello che vuole il ritorno della Lira ma non per le svalutazioni competitive! Magari chissà, gli piace solo la faccia di Caravaggio) se davvero lo imbarcate, dire dopo le prossime elezioni che il PD e affini sono nefandi, statalisti e inadatti mentre dall'altra parte c'è il pdl o chi per lui, che sì, ha sbagliato in passato, ma erano errori veniali, si può perdonarlo e poi B. non è più alla guida, ora c'è Alfano (o AleDanno o La Russa) e ci si può fidare, perché "this time is different" (cit.)

No grazie. Magari nel 2018 così uno ha avuto il tempo di vedervi all'opera nonostante i loschi figuri che avete voluto insieme a voi.