Titolo

Una nuova gestione dei commenti

1 commento (espandi tutti)

Il rischio di "perdersi nei commenti" è reale e concreto, dunque ben venga una nuova policy che abbia come obiettivo una migliore leggibilità ed uno spazio di discussione più proficuo. Alcuni suggerimenti vorrei però darli:

1) La possibilità di "trollare", in italiano infestare di commenti fuori luogo una discussione, non è minimamente scalfita da questa nuova policy: posso creare un infinito numero di account, se proprio non ho di meglio da fare che rompere l'anima a voi...

Per questa ragione inviterei NfA a considerare molto attentamente le ragioni di "declassamento" di quei commentatori "sopra le righe" ma che non hanno intenzione di danneggiare il vostro lavoro, quanto di stimolarlo, criticandolo, anche mettendoci un po' troppo entusiasmo.

Ci sono commentatori preparati sull'argomento economia, altri scrivono per passione, trovo ingiusto penalizzarli per "mancanza di basi tecniche"; in fondo una delle ragioni del successo di questo spazio è dato dalla sua qualità, senza però essere riservato agli addetti ai lavori, dal suo interessante mix tra professionalità degli autori ed informalità dei lettori.

 

2) L'anonimato è un diritto, mi spiace la pensiate diversamente.

Le idee non hanno nome e cognome.

 

3 e 4) Giustissimo che gli autori abbiano commenti illimitati, altrettanto buona l'idea di limitare il numero di commenti inseribili; spesso sembra di leggere una chat, va bene essere informali ma se non si ha mezzo concetto da esprimere è inutile costringere altri lettori a seguire conversazioni a due.

 

Buon lavoro