Titolo

Noisefromamerika 2.0 (beta)

4 commenti (espandi tutti)

E' una riflessione a margine del thread sull'obbligo del casco, sul paternalismo e sull'opportunità.

E' indubbio che se io "obbligo" qualcuno a fare qualcosa, dall'indossare il casco al mettere le cinture di sicurezza penso che questo sia un irresponsabile, e per il suo "bene" lo deve fare, ma c'è anche il lato rovescio della medaglia, se io corro senza casco e mi schianto contro un muro dovranno accorrere ambulanza, medici, rianimazione, polizia, insomma tutto quel sistema di tutela della salute che tutti noi vogliamo e manteniamo. Adesso se quel sistema soccorre Marco Esposito che come un pirla si è schiantato senza casco non potrà soccorrere XZY in un altro punto della città, a meno che non abbiamo infinite ambulanze e poliziotti, per cui la risorsa "emergenza sanitaria" è infinita. Ovvero la "libertà priva di paternalismo" che ha spinto Marco Esposito a non usare il casco potrebbe ledere la libertà di XZY che ha avuto un infarto dall'altro lato della città, e quindi Marco Esposito sottrae risorse scarse. Il fargliele pagare potrebbe essere complesso (anzi lo è), per cui il costo/opportunità dell'eventuale ritorsione economica potrebbe non essere sufficiente, allora per semplicità si obbliga tutti all'uso del casco, indistintamente, non per mero paternalismo, ma per razionalizzare e filtrare il più possibile l'accesso degli individui al bene "risorsa scarsa emergenza sanitaria".

Questo dovrebbe valere in tutti i casi in cui il comportamento singolo potrebbe influenzare risorse di tutti, e per di più scarse, ovvero la mia libertà termine dove inizia quella degli altri. Talvolta.

... i tuoi commenti sono sempre di una limpidezza, puntualità e semplicità sorprendenti... nFA vale la pena leggerla anche per questo... grazie

Mi sembra abbastanza difficile valutare quanto il mancato uso del casco abbia come conseguenza la sottrazione di risorse "sanitarie" dato che se vai contro un muro con il casco comunque avrai bisogno di ambualanza, medici e comunque accorrerà la polizia, se ci vai senza casco, la possibilità che tutti questi servizi esauriscano molto più velocemente le loro eventuali incombenze in quanto hai tirato la gambetta è tuttaltro che trascurabile.

d'accordo con Marco Esposito. L'imposizione del casco o di altra misura preventiva è collegata più a una questione pragmatica di costi e benefici che a questioni generali di giustizia e paternalismo. Se in un paese ci sono tanti motociclisti di cui una quota elevata non usa il casco allora il maggior costo/rischio per la società prudente può giustificare l'imposizione dell'obbligo/costo del casco agli imprudenti. Il monitoraggio ex post è comunque costoso (riesco a far pagare i maggiori costi di degenza a chi è stato imprudente?), e pragmaticamente difficile da applicare rispetto all'alternativa di delegare il monitoraggio ex ante alla polizia. Inoltre, se uno senza casco viene investito da un'auto pirata, l'extra danno/costo per il trauma cranico all'incolpevole vittima chi lo paga? Calcoli costi benefici back-of-the-envelope per USA e Italia sembrano giustificare l'obbligo dal punto di vista dei costi/benefici. Obbligare i pochi paracadutisti a indossare il casco forse non trova giustificazioni non paternalistiche.

In ogni caso, HTML editor non mi funziona né sul PC, né sul Mac, né sull'Ipad, sia Firefox, sia IE, sia Safari. Capita solo a me?

PS: l'editor html funziona in modalità edit