Titolo

9 - 11

2 commenti (espandi tutti)

Veramente non ho fatto differenza sulle vittime, e mi pare di averlo scrittto chiaramente.
La differenza la faccio invece negli atti. Chè differenza tra guerra e terrorismo e mi pare che già Kant ne abbia parlato, credo a proposito di Pace Perpetua. Spero di non sbagliami, perché vado a memoria, ma è in quel libro o in una delle note a margine lette, che si ricorda che dopo una guerra due popoli possono riappacificarsi ma che un atto di terrorismo condotto da uno stato verso un altro popolo mina nel profondo la possibilità dei due popoli di trovare una pace duratura.

Re(7): 9 - 11

wmute 13/9/2011 - 08:10

Scusa la confusione. Il mio discorso si riferisce agli atti in ogni caso. Vedi reply qua sopra a Corrado Ruggeri.