Titolo

Uno, nessuno, centomila nFA

1 commento (espandi tutti)

sottoscrivo, e aggiungo che anche il tono "canzonatorio" ha un suo perché.

per lavoro (ICT) leggo continuamente testi di informatica (inclusi libri di testo universitari), sia di italiani che di statunitensi, la differenza sta proprio nel tono, serioso ed accademico per i primi, molto piú rilassato e ironico per i secondi.

a paritá di contenuti (a dire il vero spesso sono piú scarsi quelli italiani) il tono dei secondi facilita ed invoglia la lettura, migliorando la comprensione e rendendo il tutto piú piacevole.

sono negli anni arrivato alla conclusione che sia una convinzione tutta italiana che se un paper non é serioso ed accademico non é "di livello"