Titolo

L'unità e la dis-unità d'Italia. Dialogo. (II)

3 commenti (espandi tutti)

Ora mancherebbe una definizione di "Trust"...

Ora mancherebbe una definizione di "Trust"...

Piu' o meno si sa cosa significa "trust".  Operativamente, gli autori spiegano nella sezione 3.1 dell'articolo citato come calcolano un indice proporzionale al capitale sociale da loro definito usando i sondaggi internazionali disponibili sui valori e le credenze (values and beliefs). Un particolare sondaggio usato e' intitolato "World Values Surveys", e include domande sul livello di fiducia rispetto agli altri, alle istituzioni e cosi' via.

 

[Questo commento era stato prima erroneamente postato come proveniente da "redattori". Chiedo scusa, stavo facendo altre cose e mi sono scordato di uscire da quel conto e rientrare come Michele Boldrin.]

Dunque, io capisco (come dicono gli anglo) where you are coming from.

Ma c'è un problema, anzi ce ne sono svariati, con questi lavori di G-S-Z. Siccome ho poco tempo e sono in viaggio di lavoro li discuto uno alla volta, quando ho un ritaglio di tempo. Questo commento sarà, quindi, "in fieri" per un paio di giorni. Quando lo termino lo segnalo. Andiamo per ordine:

1) C'è un confusione (non tua, ma di molta della letteratura in questione) fra "correlazione" e "causalità". Credo la differenza sia ovvia, in generale. Nel caso particolare (Italia, comuni, sviluppo diseguale) abbiamo inteso sottolinearla osservando che la correlazione (da cui molti inferiscono causalità) fra misure di sviluppo economico e "esperienza comunale" (chiamiamola così) era debolissima a metà del XIX secolo ed è andata aumentando nel tempo. Se si fosse andati indietro nel tempo, anche solo di un 50 anni, sono disposto a scommettere che sarebbe risultata uguale a zero o negativa. Quella contemporanea, ossia attorno al XII-XIV secolo, era probabilmente pure zero o negativa, visto che le condizioni economiche generali dell'Italia del Sud non erano peggiori ed in molte istanze migliori di quelle del Nord o delle zone dove c'erano i comuni o, se guardiamo all'oggi, alle zone "ex stato papalino" dove oggi sia il reddito che il cosidetto "capitale sociale" appaiono essere massimi, ossia l'Emilia Romagna ed altre regioni del centro Italia. Questi FATTI, mai tenuti in considerazione, hanno un impatto dirompente sulla tesi lì suggerita. Se il cosidetto "capitale sociale" ("cs" d'ora in poi, in commento più tardo renderò esplicito perché ci siano le virgolette) avesse l'effetto positivo sullo sviluppo economico-sociale che gli si attribuisce e fose "dovuto" (ossia "causato") dall'esperienza comunale ALLORA perché tale impatto tarda quasi 700 anni a manifestarsi? Detto altrimenti, in che senso quella cosa che l'esperienza comunale allegedly determina e crea e che i Normanni al Sud o il Papa o chi altro NON determina, dicevo questa "cosa misteriosa" perché è rilevante solo per la tecnologia industriale e post-industriale e non lo è anche prima? Se uno non sa spiegare questo strano fatto, questo "dormire" del "cs" per secoli in attesa che arrivi la rivoluzione industriale, l'unificazione, la tecnologia contemporanea, per poi rivelarsi e rendersi utile, allora non esiste alcuna teoria, alcuna prova di nulla, alcun meccanismo causale. Esiste solo una correlazione del tutto spuria ed ottenuta, perdippiù, facendo attenta selezione dei dati sul piano temporale (e territoriale, ma su questo torno in punto separato). Puoi fare tutte le diffindiff che vuoi, non cambia nulla. Peggio ancora: se usi variabili strumentali come quelle che GSZ usano, meglio avere uno straccio di teoria che spieghi i meccanismi causali fra l'avere origine etrusca - diretta o va bene anche quella indiretta? Basta un poco di conoscenza della storia archeologica del paese per chiedersi, ma Roma e le città della Campania che furono create dall'espansione etrusca, come le calcoliamo? - o avere avuto un vescovo nell'anno 1000 - perché l'anno 1000? In base a quale modello dell'evoluzione storica? In particolare, perché i vescovati del Sud non contano? In che senso erano "diversi"? ... - ed averci poi il "cs" nel 1300 e lo sviluppo economico-sociale differenziale settecento anni dopo. Già da sola, a mio avviso, questa osservazione basta ed avanza per rendere il tutto alquanto dubbio. Ma questo non è che l'inizio, ora vado a pranzo con Nacho, Marco e compagnia.