Titolo

L'unità e la dis-unità d'Italia. Dialogo. (I)

1 commento (espandi tutti)

Aggiungo: nel saggio, per valutare l'effetto dell'impero asburgico, confrontano i territori ex-asburgici con località nei paesi ex-comunisti (cf la mappa di p,27), mica con la Germania o la Svizzera (o anche con l'Italia). Sfido che variabili come fiducia, capitale sociale etc. sono più alte in repubblica Ceca che in Moldavia.

Lo studio include anche Serbia e Croazia, territori simili e vicini. Se lo studio e' fatto bene (come le istituzioni degli autori sembrerebbero indicare) dovrebbe essere in grado di dare piu' peso alle differenze misurate in territori simili per altri aspetti e variabili e diversi solo per il fatto di aver avuto o meno amministrazione asburgica.

Solo che gli Asburgo pre-1861 non erano migliori dell'Italia post 1861 e comunque l'effetto marginale di tale superiorità è piccolo.

Prendo nota della tua opinione. Ci sono anche degli studi pubblicati che portano a questa conclusione?