Titolo

Assurdità e pericolosità della patrimoniale straordinaria

3 commenti (espandi tutti)

le case vacanza sono "immobili a disposizione" ed il proprietario paga l'IRE sul valore catastale rivalutato ed ulteriormente aumentato di un terzo.

Cioè in pratica due lire. In USA (non in URSS) si paga circa l'1-2% del valore commeciale, e non di quello catastale, ogni anno, e senza esenzione per la prima casa.

Aggiungo sommessamente che il fenomeno delle seconde case è particolarmente accentuato in Italia (non ho dati sottomano da citare, ma si trovano), prodotto dal mercato edilizio e dalla politica urbanistica che tutti conosciamo.

Al di là delle ricadute ambientali e sulla qualità della vita, si tratta di un fenomeno che causa gravi inefficienze allocative nel mercato turistico, soprattutto in alcune località, e un calo del reddito diretto e indiretto (e dell'occupazione) attivato dai consumi turistici.