Titolo

Alcune prime osservazioni sui risultati dei test PISA 2009

3 commenti (espandi tutti)

La discussione si e' concentrata sulle differenze Nord-Sud pero' direi che ci stiano perdendo la diffrenza fra i diversi tipi di scuola.

I licei (e da quello che ho visto sono quelli di _tutta_ italia) hanno medie (con una piccola varianza) paragonabili alle miglior medie mondialimentre i professionali sono come il terzo mondo.

IMHO e paragonando colla Danimarca dove vanno a scuola i miei figli i problema e' nello stacco elementari/medie dove, per diverse cause fra cui l'inizio della puberta' e la forma di insegnamento, si forma un'elite' di persone che riesce ad andare avanti senza problemi e con delle buone basi mentre il resto impara ad odiare lo studio.

Scusa ma siam sempre li', negli altri paesi esistono solo le "scuole d'elite" (se vogliamo considerare i licei tali)? Stiamo parlando di medie, quindi ci sta che gli studenti straniere di scuole piu' difficili siano migliori dei liceali nostrani; magari la forbice si ridurrà perché la distribuzione non è uniforme, ma il punto che fai notare non mi pare rilevante.

Certamente, e per lo stesso motivo occorre cautela nell'essere troppo ottimisti per i risultati del Nord. Le differenze regionali ci sono anche in Finlandia e Corea.