Titolo

Perché il DDL Gelmini non è (era?) tutto da buttar via

3 commenti (espandi tutti)

Rispondo prontamente alla domanda da un milione di dollari: no!

Il problema e' che con un governo perennemente sull'orlo di una crisi di nervi ed una classe politica con la testa gia' alle elezioni e' quasi impossibile che venga approvata una riforma coraggiosa, in grado di scalfire il potere di baroni e baronetti.

Anzi e' probabile che non venga approvata alcuna riforma o, peggio, che la riforma venga approvata in una qualche sua versione piu' o meno pasticciata, ma,  a causa delle burrasche politiche,  rimanga priva di quei regolamenti e decreti (e soldi!) indispensabili per innescare il circolo virtuoso che descrivi.

Questo ultimo caso, a mio avviso, sarebbe un disastro completo (son troppo pessimista?)

P.S. A proposito del milione di dollari: ho vinto?

 

P.S. A proposito del milione di dollari: ho vinto?

E tu pensi che se io avessi un milione di $ lo metterei in palio per una domanda del genere?

che la riforma venga approvata in una qualche sua versione piu' o meno pasticciata, ma,  a causa delle burrasche politiche,  rimanga priva di quei regolamenti e decreti [...]

Questo ultimo caso, a mio avviso, sarebbe un disastro completo (son troppo pessimista?)

Domanda ingenua: ma non è già un disastro completo? Cosa succederà nel 2013 quando, stando alla legge Moratti, il ruolo di ricercatore TI sarà messo ad esaurimento?