Titolo

Frase stupenda

6 commenti (espandi tutti)

La discussione è stata interessante, ma ormai c'è qualcos'altro che merita attenzione.

Sembra essere imminente la pubblicazione del documento "veltroniano", ce n'é un'anticipazione su Cerazade (alcuni quotidiani ne parlano in sintesi): se è vero, è un altro bell'esempio di "dibbattito" sui massimi principi, senza proposte concrete.

A quando un commento?

Uòlter. Ma non doveva ritirarsi in Africa?
Ancora devo capire perché alle elezioni 2008, con porcellum attivo, ha fatto entrare nella coalizione l'Italia dei Valori escludendo però la Rosa nel Pugno. Facendola sparire dal parlamento. Con quale logica? Non glie lo perdonerò mai.

Guardi che questo "veltroni" e' lo stesso che ando' a baciar la bara di Mike Bongiorno.

La smetta con queste domande fumose: ALLEGRIA

Un chiaro caso di conflitto di interesse, lei teme lo sbarco di Walter Mericoni nel suo continente adottivo e vuole impedirci di ricordargli la solenne promessa.

PS

Però, in un certo qual modo, la promessa di esser fuori dalla politica in 5 anni l'ha quasi mantenuta :-)

Frase stupenda

palma 17/9/2010 - 20:31

Sa, caro Ruggeri, a volte prende una una strana forma di pressione a seguire quel che dicono.

Davvero esistono serie di regole completamente diverse per i politici per gli altri?

Questo "veltroni" dice " e qui pensano che io faccia il furbacchiione etc  " (guardi di nuovo il suo clip..)

e ora? dovrei guardare il suo volto e pensar che cosa?

che vuol fottere Bersani e andar ai fasti di Gentiloni e Pecoraro Scanio ministri? si.. ho capito, appunto, "veltroni" vuole convincermi a votare Fini. 

 

Re: Frase stupenda

palma 17/9/2010 - 11:01

Quel che riesco a comprendere (mi e' difficile capire il nulla) e' che essendo a corto di travestiti richedono non solo le limousine per esser condotti ai luoghi appropriati ma anche la cocaina, se si annoiano nel tragitto.

 

Il documento che venne riportato (su il Foglio) e' un'acuta citazione dai Cuadernos de todo y nada

di M. Fernandez. Come d'abitudine, irrita non citare in extenso:

Un esempio solo:

Innovazione della sua proposta programmatica, che deve assumere con coraggio l’obiettivo di battere tutti i conservatorismi, compresi quelli, palesi ed occulti, di centrosinistra, ponendo al centro il tema della democrazia decidente, attraverso le necessarie riforme istituzionali ed elettorali: rafforzamento dei poteri del premier e di quelli di controllo del Parlamento, regolazione del conflitto d’interessi, norme contro la concentrazione del potere mediatico e il controllo politico della Rai, differenziazione delle camere, riduzione del numero dei parlamentari, una legge elettorale, come si legge nel documento approvato dall’Assemblea nazionale del Pd del maggio scorso, “di impianto maggioritario fondato sui collegi uninominali”, insieme a norme sulla democrazia di partito e ad una regolazione delle primarie per le cariche monocratiche. Naturalmente con la preoccupazione, in materia di riforme delle grandi regole della democrazia, di definirne gli aspetti più specifici alla luce di una esigenza di ampio coinvolgimento politico tra le forze democratiche interessate a costruire una nuova fase politico-istituzionale del Paese. 

Nella logorrea ha/hanno scordato che la RAI va chiusa, come richiesto da referendum popolare del secolo scorso. Purtroppo le loro cenette ricevono tramezzini di Viale Mazzini. Il Corsera sostiene che tale "veltroni" odia P. Bersani e che sotto le tonitruanti scemenze vi sia una guerricciola tra diverse liste di lobbies (emilian-cooperativistiche vs. mondadori-soubrettistiche) per chi abbia accesso alle primarie. E' probabile che a nessuno importi molto di far nulla di preciso, visto l'effetto annuncio (celebre ai bimbi come "gridar al lupo") del dire ad ogni secondo pie' (non sospinto, correre fa male alla salute e, pure, insozza il mocassino di Arfango tanto popolare tra i parlamentari) che si faranno proposte radicali, innovative, rivoluzionarie.

Nel gruppo dei rivoluzionari troviamo persino tale Gentiloni, Il medesimo Gentiloni inviato dalla mafia RAi a difender i propri interessi alla commissione di vigilanza. Che cosa aggiungere?

p.s. nel caso ci fossero dubbi, l'ex presidente del Senato della Repubblica, usando un linguaggio religioso, al sottoscritto alieno, trova i medesimi roblermi:

cfr.:http://www.repubblica.it/politica/2010/09/17/news/marini_walter_usa_toni_da_fariseo_stop_subito_o_ci_prendono_per_pazzi-7158904/

Lessi, or ora prima di occuparmi di fenomeni un po' seri, il documento di fioronigentiloniveltroni.

Consiste in ecceso di quattromila e cento e undici parole in una sotttile (per questo pochi la colsero) distinzione tra il pericolo "neo frontista" e il pericolo "vetero centrista" (ambedue, nel regno del "ma anche"  vanno evitati.)

Come tristemente previdi il documento dice nulla, si evince dall'esame fecale dei contenuti del vasino di Gentiloni, Melandri e Veltroni, che la RAI non si tocca, in memoria del papa'.

Personalmente auguro lunga vita a Pierluigi Bersani e un veloce ritorno a Malindi e Watanu da parte dei firmatari.