Titolo

Un'occasione perduta

1 commento (espandi tutti)

Se posso aggiungere: l'occasione e' perduta anche perche' si dimostra che i tagli si possono fare rimangiandosi quello che si e' promesso prima, quindi dicendo che se gli va, lo Stato puo' disfare un contratto senza accordo della controparte.

Non leggeteci la difesa della progressione precedente: il problema e' proprio aver promesso troppo prima e averci messo la firma. Sarebbe stato non solo piu' giusto fare come dice Andrea, ma anche piu' furbo per evitare future cause civili ed emorragie di personale valido, perche' quello non valido resta: o e' disonesto quindi i tagli li schiva come un'anguilla o e' mediocre quindi non ha alternative esterne e resta a ciucciare denaro pubblico, anche se di meno.

Notare che queste considerazioni si applicano anche al di fuori dell'universita'.