Titolo

Disoccupazione al 15,8%

1 commento (espandi tutti)

> I detenuti sono forzatamente fuori da entrambe le definizioni, quindi non vengono calcolati per convenzione.

Certo che così si giunge ad esiti paradossali... basterebbe varare una norma che punisce con gli arresti domiciliari quelli che sono sprovvisti di un lavoro per azzerare istantaneamente il livello di disoccupazione.
Scherzi a parte, a pensarci bene non è solo una boutade: di fatto quelli che in Italia (italiani o allogeni che siano) “si arrangiano” con lavoretti più o meno leciti (es. parcheggiatore abusivo, venditore di merce tarocca, piccoli furti ai turisti, falso invalido, spaccio al dettaglio...) sono da noi conteggiati come disoccupati; dall’altra parte dell’oceano sarebbero detenuti per un bel po’ alla volta e quindi fuori dalle statistiche sulla disoccupazione per un periodo corrispondente.