Titolo

Disoccupazione al 15,8%

2 commenti (espandi tutti)

In realtà le cose con la popolazione carceraria sono un po' più complicate.

I detenuti in attesa di giudizio non possono lavorare, ma i detenuti con condanna definitiva possono lavorare in carcere (qui una sommaria informazione e qui numerosi approfondimenti), così come moltidetenuti, per poter usufruire del regime di semi-libertà devono avere un lavoro esterno al carcere.

A stretto rigore statistico, quindi, i carcerati con condanna definitiva dovrebbero essere (e forse lo sono) conteggiati tra la forza lavoro.

 

A quanto sembra, logica e definizioni a parte, la condizione per essere conteggiati tra i disoccupati dall' ISTAT è quella di cercare lavoro nei "Sistemi locali del lavoro". Bisognerebbe capire se i carcerati vi hanno o meno accesso. A dispetto di quanto credevo sembrerebbe proprio di :-)