Titolo

Dieci Passi nel Delirio

3 commenti (espandi tutti)

Gli elettori non vogliono un programma serio in nessuna parte del mondo, almeno quelle parti che conosco o dove ho abitato. Anche in America per esempio il pubblico ad ogni elezione vuole un "Cambio", ma vota per ragioni molto infantili (ricordo campagne elettorali dove si discuteva se far recitare a scuola la Pledge of Allegiance, idiozie sulla bandiera et similia) e poi sceglie sempre il solito misto di populismo e mediocrita' (con qualche eccezione). Pero' se non altro vi sono degli anticorpi nelle istituzioni che prevengono la degenerazione del sistema, incluso un apparato giudiziario che spesso (non sempre) applica sanzioni anche in alto e altissimo loco. 

la Lega il cui programma e' chiaro, ma realizzabile solo nelle fantasie dei razzisti che la votano, in realta' non ha cavato un ragno dal buco dopo un decennio di fedelta' a Berlusconi e di leggi ad personam votate senza fiatare. E come dici tu non cavera' nessun altro insetto o mollusco o ameba in futuro per le ragioni che tu correttamente sottolinei.

la Lega il cui programma e' chiaro, ma realizzabile solo nelle fantasie dei razzisti che la votano,

 

 Mica tutti. Vota Lega un sacco di gente disperata e delusa dalla pochezza delle alternative

Fabio dice

Gli elettori non vogliono un programma serio in nessuna parte del mondo, almeno quelle parti che conosco o dove ho abitato. Anche in America per esempio il pubblico ad ogni elezione vuole un "Cambio", ma vota per ragioni molto infantili (ricordo campagne elettorali dove si discuteva se far recitare a scuola la Pledge of Allegiance, idiozie sulla bandiera et similia) e poi sceglie sempre il solito misto di populismo e mediocrita' (con qualche eccezione).

in proposito l'analisi più lucida che ho letto di recente si trova in questo libro. E' sorprendente come certe cose nel nostro paese riescano a dirle solo i comici.