Titolo

Scajola, D'Alema e l'etica sottile

3 commenti (espandi tutti)

Nota però che la vicenda è di metà anni 90, quando il PCI era morto e sepolto. Se manco dopo la caduta del muro a D'Alema è venuto qualche ripensamento sull'opportunità che i prezzi li fissassero i politici, io non posso che ribadire quanto detto prima: faceva meglio a cambiare mestiere.

Lungi da me difendere D'Alema, segnalo tuttavia che la legge sull'equo canone è stata sostanzialmente e definitivamente abrogata dalla legge n. 431 del 9.12.1998, maggioranza parlamentare Ulivo e Presidente del Consiglio (dal 21 ottobre) Massimo D'Alema

Vale a dire quando Egli non poteva più beneficiarne, dopo l'inchiesta de "Il Giornale"? Se lo avesse fatto Berlusconi sarebbe stata definita un'abrogazione ad personam.

In questo caso forse si potrebbe definire ad castam...

;-D