Titolo

Goldman Sachs sotto accusa

1 commento (espandi tutti)

Da notare la terminologia utilizzata: negano di aver detto che Paulson fosse lungo del portafoglio ABS, lasciando aperte le altre due strade.

Negano di aver detto che Paulson sarebbe andato lungo ("was going to be a long investor") quindi non parlano degli ABS ma dei CDS (su tali ABS) del CDO sintetico Abacus in corso di creazione.

In realtà non hanno nemmeno detto ad ACA che Paulson era "short", semplicemente hanno detto niente.

Ma non avevano nessun obbligo legale di farlo, e neppure si tratta di "best practice" in questi casi (e Goldman lo fa notare: "As normal business practice, market makers do not disclose the identities of a buyer to a seller and vice versa").

A me pare che nei commenti di questi giorni, qui e altrove, si confondano due aspetti radicalmente diversi: quello che leggi e regolamenti impongono, e quello che sarebbe suggerito o richiesto da un comportamento etico. Magari sarebbe anche utile che le due cose fossero portate a corrispondere maggiormente con apposite riforme, ma lo stato attuale delle cose e' quello che e', e processare Goldman per comportamenti che sono solo poco cristallini non riuscirebbe mai ad arrivare a una condanna. Vedi anche questo articolo su FT di Martin Wolf, col quale per una volta mi trovo completamente d'accordo.