Titolo

Il meridione o i meridionali

2 commenti (espandi tutti)

C'è qualche veneto tra voi che sappia individuare una lingua comune? Perché io con tutta la buona volontà non ci riesco.

E' un'obiezione gia' sentita e gia' commentata, ma la ri-commento un'altra volta.  Il veneto non e' lingua ufficiale e come tutte le lingue non ufficiali ma vive e parlate di ogni tempo e luogo consiste in una famiglia di dialetti in buona misura intercomprensibili specie da parlanti cooperativi.  Cosi' erano il sanskrito, il greco. Gli ateniesi si comprendevano con gli spartani ma parlavano dialetti diversi. Questo e' il mondo reale e vero.  L'idea poco sensata che una lingua debba essere per forza e necessariamente una lingua uniforme e cristallizzata e codificata e insegnata obbligatoriamente per legge da uno Stato nazionale e' solo un mito metropolitano diffuso tra i sudditi benpensanti dello Stato italiano e altri scarsi conoscitori delle lingue e della loro storia.

Se il veneto venisse utilizzato come lingua ufficiale verra' codificata una koine' o mediana o centrata sulla variante culturalmente piu' prestigiosa come e' stato fatto per il basco, per il norvegese nynorsk e in generale per ogni lingua ufficiale ... incluso l'italiano!

Sui dialetti dell’Italia (lingue locali, se si preferisce), è più divertente riderci su

http://www.youtube.com/watch?v=YCSDw4O1yCg