Titolo

Pensioni: Repubblica dà i numeri OECD

1 commento (espandi tutti)

Da giovane, non sono contento di questo meccanismo pensionistico e non sono contento di come sono trattato. Penso che arrivera' il momento in cui i nodi verranno al pettine. Per esempio voglio vedere come qualcuno spieghera' tra 10 anni ai figli degli immigrati che devono pagare tasse cosi' alte per pagare le pensioni di quelli che non volevano neanche che i loro genitori venissero in Italia...

La nostra classe dirigente (e copn questo intendo un insieme piu' grande della classe politica) ha dimostrato di essere veramente scarsa. E' fatta di un sacco di persone che sono campate di rendita, pensando forse che il boom dell'Italia sarebbe durato per sempre, indipendentemente da quello che loro avrebbero detto e fatto (vedi il modello superfisso). Questa classe dirigente non e' stata in grado di creare condizioni perche' gli Italiani di talento potessero emergere e contribuire a migliorare il proprio paese e ha tollerato il brain drain. Questa stessa classe dirigente ha coerentemente bastonato i giovani, all'universita', al lavoro e nella societa'. Per questo sono fiducioso che la gente della mia eta' fara' meglio di quelli che adesso hanno 60 anni: un po' e' difficile pensare di fare peggio di cosi', e un po' tutte queste bastonate ti temprano e ti fanno crescere con spirito pratico. Noi ventenni non abbiamo potuto permetterci il lusso di crescere giocando a fare i terroristi, per poi finire a fare gli editorialisti o i parlamentari...