Titolo

Abbiamo ciò che meritiamo

3 commenti (espandi tutti)

Caro Franco, mi sa che la tua amica ha solo applicato quello che fanno tutte le donne: ricordarsi i prezzi di tutte le cose che comprano, o vedono e desiderano.

Mia moglie, ad esempio, ricorda i prezzi di tutti i vestiti, le scarpe, gli alimentari, la frutta etc. etc., che vede in giro, e riesce a comparare anche fra centri commerciali. E le differenze, sia pure in termini percentuali, ti assicuro, non sono da poco. Magari non ha mai dato del ladro a nessuno, (anche se qualche volta lo fa: dice lì non compro, quello è un ladro, aveva il vestito XZY 40 euro in più di quell'altro..) ma non le sfugge alcun prezzo. Il mercato ai massimi livelli. Imparassimo dalle donne...

E non sono d'accordo nemmeno sull'antropologia del dipendente pubblico: dal tuo riassunto mi sembrava solo una reazione da MiManda... (non ricordo bene il nome), o quell'altra cosa che edita una rivista (mi sembra Altroconsumo, un anno ne fui pure abbonato..). Come dice un mio amico: poi ci meravigliamo se perdiamo le elezioni..

Marco Esposito,

hai detto meglio di come ho provatop a fare, quello che pensavo sui modi tipici di parlare delle donne...       :-)

Marco Esposito,

hai detto meglio di come ho provato a fare, quello che pensavo sui modi tipici di parlare delle donne...       :-)

Devo essere una donna tipica, mentre mia moglie è chiaramente una donna atipica.

Non si ricorda il prezzo neanche delle scarpe che ha appena acquistato, mentre io le rompo sempre quelle cose che non ha chiedendole questo e quel prezzo per compararlo con codesto e quell'altro ...