Titolo

Università di serie A e di serie B?

1 commento (espandi tutti)

L'idea di per se' sembra razionale pero' bisogna assolutamente trovare una denominazione diversa: chi vorrebbe giocare in serie B? Mi vengono subito in mente i cori da stadio: serie B, serie B,...

A parte gli scherzi, anche gli aspetti psicologici contano (io frequento un corso di serie B = io sono una persona di serie B). E poi con il livello qualitativo dell'offerta di lavoro italiana bisognerebbe forse istituire anche la serie C (la serie A servirebbe solo per preparare futuri emigranti, magari molto qualificati, ma pur sempre emigranti).

 

ciao

Alessandro