Titolo

Horror Economics (I)

1 commento (espandi tutti)

Horror economics (I)

3/3/2008 - 19:07

Copio e incollo un commento dal blog della mia facoltà:

 

Mi viene in mente che un economista (non ricordo chi, non ricordo dove, non ricordo quando, magari uno mi aiuta a ricordare) diceva che quando si viene richiesti di un punto di vista in un contesto sociale occorre "sparare" sempre in una delle due code della distribuzione degli eventi possibili; occorre essere assolutamente e irragionevolmente pessimisti o irragionelvolmente ottimisti. E' una tecnica di promozione personale. Se uno dice una cosa media non viene ricordato. Se invece uno "spara" su una coda, poi ne deriva o che si è ricordati come una persona che parlava d'altro o come di un essere assolutamente geniale, e lo si rimane per sempre. Basta azzeccare la "coda" giusta un paio di volte che l'effetto reputazione vale per sempre, fino ai 90 ann