Titolo

Horror Economics (I)

2 commenti (espandi tutti)

Buffo che NR non faccia menzione dei prezzi del petrolio. Se devo essere pessimista, soprattutto sulla situazione usa, lo sarei su quello piu' che sulla bolla immobiliare. Io non riesco a vedere la bolla immobiliare come lo starter che e' visto li' considerato che una parte significativa di chi compra casa lo fa per viverci almeno un 5-10 anni, no?

Diverso il discorso sul petrolio pero'. Si prevede la benzina arrivi a 4$ al gallone entro l'estate, salvo imprevisti, e questi mattacchioni ancora sognano il canyonero.

Concordo, se proprio di catastrofismo si deve scrivere, cosa meglio del petrolio di questi tempi? Banale, ma sempre efficace.

In generale, io mi trovo d'accordo con quanto scrive il Financial Times in questo articolo. Buffo che un'ammontare enorme di horror economics (ma anche non horror, mai visto un tale proliferare di articoli finanziari dai tempi del botto delle borse asiatiche nel '98...) si dedichi ad esercizio di forecast basato sul solo dato USA, come fosse un'isola avulsa dal mondo globalizzato...