Titolo

Economisti: che Style!

2 commenti (espandi tutti)

No Michele, il buon Nuccio non è in posizione sicura, e la cosa mi stupisce un po'. La Sicilia ha 26 seggi, il premio di maggioranza è 15. Ho già spiegato in un altro commento che a mio avviso ci sono ben pochi dubbi che il premio di maggioranza andrà al PdL, a maggior ragione ora che si sono alleati con Lombardo. I restanti 11 seggi andranno 8-9 al PD e 2-3 all'UDC se l'UDC passa la soglia dell'8%, andranno tutti al PD altrimenti. Il PD è chiaramente convinto che prenderà 8 seggi, da qui lo scarabocchio sui primi 8 nomi a fianco della lista. Cusumano verrà eletto solo se l'UDC prende meno dell'8%. Quindi, Nuccio è stato pagato con monopoly money, al punto che mi chiedo se non sia candidato da qualche altra parte (Camera? Regione?) in posizione più sicura. Ma forse ci sta. Il voto di Cusumano alla fine non è servito a nulla, logico che venga ripagato con una candidatura che non serve a nulla.

Per inciso, il nome di Cusumano non l'ho trovato perché mi sono studiato attentamente tutti i nomi dei candidati PD: sapevo dove andare a cercare. Quando Cusumano si è dichiarato a favore del governo era scontato che lo facesse solo in cambio di qualcosa, quindi mi sono mentalmente appuntato il nome. Il caimano è più creativo quando offre ricompense, abbiamo visto sia donnine sia assegni in bianco. Il PD è old-fashioned (almeno finora), si limita a offrire candidature. Quindi il posto logico in cui guardare per vedere la ricompensa erano le liste elettorali, e siccome Cusumano è siciliano ci ho messo un secondo a trovarlo.

Visto che siamo in vena di predizioni ciniche, tenete d'occhio il PdL è in particolare le liste Senato di Sicilia e Campania. Volete scommettere che salta fuori il nome di Tommaso Barbato, lo sputatore folle? Per adesso godetevi questa chicca da una sua intervista al Corriere.

Corriere: È vero che sta trattando con il Movimento per le autonomie di Raffaele Lombardo?

Barbato: Piano. Io ho una dignità: non sto trattando, sto ragionando.

Già, lui non tratta, ragiona. Impareggiabile, assolutamente impareggiabile. 

Ed eccolo che arriva. Si chiude la presentazione delle liste e chi ti appare? Lo sputatore folle,  candidato per l'MpA in Campania. Vedi dove si arriva ragionando...