Titolo

L'evidenza empirica sul salario orario minimo

1 commento (espandi tutti)

"Il trucco sta nella rilevanza empirica delle ipotesi e, in particolare, delle loro implicazioni ai valori dei parametri che hanno qualcosa a che fare con il pianeta Terra su cui viviamo. Finché non si passa questo fondamentale test, le teorie in cui tutto è possibile vanno trattate con molti grani di sale ..."

Caro Michele: Grazie per la lectio;

Io ero rimasto all'econometrica di Don Abbondio insegnata a Statistica da uno che ha scritto di equilibrio economico generale walrasiano e che di queste cose a livello didattico ne sapeva poche. Solo in Italia uno che ha delle pubblicazioni scientifiche sull'economia teorica ottiene la cattedra di Econometria (non so se mi sbaglio). Uno magro allampanato le cui iniziali sono EZ. Non sai che fatica ho fatto successivamente per apprendere quella un po' più moderna durante il Master. E visto lo sforzo fatto l'ho rimossa. Ogni volta ci devo tornare sopra. Io ero rimasto a coloro che nell'analizzare il risultati delle simulazioni si dimenticano "le ipotesi di lavoro" facendo come il prestigiatore che durante lo spettacolo si meraviglia del coniglio che tira fuori dal cilindro. Per chiudere se qualcuno del "nFA Team" fosse disposto, stile Nettuno, a darmi delle ripetizioni via Web gli sarei profondamente riconoscente e per ricompensa anch'io sarei disposto a gridare Forza Inter. Visto che non mi costa nulla. Ebbene sì anch'io sono interista.