Titolo

Il liberismo non è di sinistra.

3 commenti (espandi tutti)

Bisognerebbe aver letto interamente il libro prima di parlarne.

 Tuttavia, le pur scarse decisioni liberiste del Governo Prodi sono molto di più di quanto abbia fatto il Governo Berlusconi (nonostante quest'ultimo abbia fatto delle "libertà" il suo cavallo di battaglia).

andando al sodo ad un giovane studioso dell'Economia come me pare che in Italia ci sia una destra conservatrice e una metasinistra liberista.

Resto deluso da Berlusconi e sorpreso dal Governo Prodi (in particolare da Bersani). Allora, o questa sinistra in realtà non è sinistra, o hanno fatto un ottima svolta verso il centro (anche destra).

Aiutatemi! non capisco più! 

Bersani ti ha sorpreso? Per la liberalizzazione del mercato dei parrucchieri, o perchè ha permesso alle coop di vendere i medicinali nei loro supermercati? Perchè ha cancellato per decreto i costi di ricarica dei cellulari che ha portato a un aumento delle tariffe, o perchè nella sua precedente stagione governativa dice di aver "liberalizzato il commercio", come ha spesso l'ardire di ricordare?

Che la destra abbia fatto poco, mi sembra evidente, ma il cosiddetto liberalismo di Bersani è quanto di più lontano ci sia dal liberalismo vero.

Eh.. ma io vivo in Italia e ho una coscienza politica solo da 3-4 anni. Le iniziative di Bersani sono la prima iniziativa a favore della concorrenza che osservo.

Favorire la concorrenza è di sinistra per il settore privato, mentre è di destra se riferito al settore pubblico.