Titolo

Il liberismo non è di sinistra.

1 commento (espandi tutti)

Se posso, mi sembra una posizione un po' "ingenerosa". Il titolo del libro è volutamente provocatorio, come anche le sue argomentazioni. Non credo proprio i due volessero dare l'"esclusiva" delle liberalizzazioni e il copy-right dei teoremi del benessere alla Sinistra. Piuttosto sfatare l'opposta vecchia credenza (particolarmente radicata in Italia): che il liberismo non può essere di sinistra perchè contraddice i suoi storici ideali. Così da giungere alla risposta che può essere sia di sinistra che di destra. Il superamento delle rendite artificiosamente create dalla normativa antiquata è un punto di affermazione della democrazia, è lo spirito e in alcuni casi direttamente il dettato della nostra Costituzione, in cui non possono non riconoscersi sia la Sinistra che la Destra.