Titolo

Il liberismo non è di sinistra.

1 commento (espandi tutti)

Il parassitismo settentrionale (operai, impiegati e proprietari delle grandi aziende private sussidiate, sindacalizzate e protette) vota da sempre a sinistra

I veri parassiti nel settore privato a Nord sono i proprietari delle grandi imprese assistite. Gli operai, anche quelli delle grandi imprese private, lavorano produttivamente per pochi soldi netti, il massimo guadagno parassitario che hanno e' l'iper protezione dal licenziamento per pochi fannulloni, e magari se vogliamo qualche distacco sindacale. Lo dimostra il fatto che gli imprenditori del Nord sono letteralmente affamati di immigrati disposti a lavorare per 1000 Euro al mese (vuol dire che ci guadagnano, mentre sfido chiunque a dire che un operaio nel Nord-Italia con 1000 Euro al mese e' un parassita che consuma piu' di quanto produce), e la disoccupazione al Nord e' minima a dispetto delle tasse e dell'art. 18, ed e' anche generalmente inferiore agli USA e agli altri paesi che al contrario dello Stato italiano sono relativamente liberisti e pro-impresa.

La produttivita' degli operai al Nord, e il fatto quindi che non siano parassiti, e' paradossalmente effetto delle politiche economiche dello Stato italiano, specificamente i contratti nazionali, che riducono i salari degli operai nelle aree produttive per aumentare quelli delle aree meno produttive. 

Sono anche in disaccordo sul fatto che gli operai del Nord-Italia votino a sinistra. Solo una minoranza vota a sinistra (prevalentemente nelle grandi imprese), vedi ad esempio questo studio recente che copre dal dopoguerra al 2006. In molte province il primo partito operaio e' oggi addirittura Forza Italia, e la Lega Nord era e ancora in parte continua ad essere primo partito operaio con percentuali tipiche del 30% in gran parte del Nord. Il PDS e continuazioni varie e' tipicamente il 3o partito tra gli operai del Nord. Forse questo e' collegato al fatto che non sono parassiti, o forse piu' probabilmente alla prevalenza della subcultura bianca a Nord del Po.