Titolo

Partito democratico, tornato democristiano

2 commenti (espandi tutti)

Credo che ci sia un gruppo sociale rilevante che abbisognerebbe
urgentemente di riforme liberali: i giovani, specie se precari.
Purtroppo per lo più cercano esattamente il contrario.

Ho la stessa impressione. Le ambizioni dei piu' mi paiono ben descritte da una vecchia canzone dei "Gufi", che probabilmente sono troppo giovani per conoscere:


Non mi piace suonare il contrabbasso
né cercare un po' di gloria nel successo
non mi piace girare col maglione
tanto meno cantare nei night club.

Io vado in banca
stipendio fisso
così mi piazzo
e non se ne parla più.
L'utilitaria
la compro a rate
e per l'estate
mi faccio un vestito blu.

Voglio andare a Como ogni domenica
le mie ferie le passo tutte a Rimini
giocherò al totocalcio tutti i sabati
per parlarne coi colleghi al lunedì.

Io vado in banca stipendio fisso
così mi piazzo e non se ne parla più.

Purtroppo per loro, gli impieghi a vita degli anni '60 non esistono piu' neanche in banca.

Il brutto è che sembrano incapaci di farsene una ragione.

Condivido il loro scetticismo sulla possiiblità di riformare il mercato del lavoro in Italia, non l' apatia con cui accettano la cosa, e non capisco come si faccian prendere per il naso da sindacati e rifondaroli che rappresentano i loro principali antagonisti sociali.