Titolo

Un volgare despota medievale

4 commenti (espandi tutti)

Episodio allucinante e purtroppo sintomatico di come i politici italiani trattino la stampa con un misto di arroganza e stupidità. L'arroganza è manifesta. La stupidità deriva dal fatto che D'Alema sembra veramente credere che se non fosse stato per La Stampa la notizia non sarebbe stata divulgata. L'industria dei media italiana è ovviamente bel lontano dall'essere concorrenziale, ma veramente pensa D'Alema che Libero o il Giornale non ci si sarebbero buttati a pesce sulla notizia se non l'avesse fatto La Stampa?

A destra le cose non vanno meglio. Tra i tanti esempi, guardate questo video, trasmesso un paio di mesi fa a Striscia la notizia, in cui Fede si lamenta dei suoi giornalisti che  'non capiscono un cazzo politicamente'. L'antefatto è che il padrone di Fede aveva appena elogiato Putin come grande democratico, e si era fatto fotografare con lui. Fede riteneva quindi ovvio e opportuno censurare le immagini della polizia russa che menava i manifestanti pro-democrazia. I suoi redattori sono sicuramente preparati a ossequiare il padrone, ma essendo poco attenti non avevano immediatamente capito che Putin era stato arruolato in Forza Italia. Di nuovo, veramente questa gente si aspetta che le notizie non girino solo perché non le trasmette il TG4?

È tutto veramente molto triste. I maggiori schieramenti producono personaggi di punta che sono ethically challenged e intellettualmente mediocri. Boh... 

quoto: ma veramente pensa D'Alema che Libero o il Giornale non ci si sarebbero buttati a pesce sulla notizia se non l'avesse fatto La Stampa?


Io penso che D'Alema avesse ragione a pensarlo... la piaggeria dei nostri giornalisti verso il potere è praticamente illimitata (e, appunto, nessuno ha difeso il povero inviato de La Stampa). Del resto, la stampa di "destra" (ma che differenza fa?) non si è mai accanita particolarmente contro D'Alema fino a tempi relativamente recenti, quando le responsabilità di governo ne hanno fatto un bersaglio troppo facile per essere evitato. Non dimentichiamo che rimane "il politico di centrosinistra più stimato dal centrodestra" e ti ho detto tutto.

 

quoto: È tutto veramente molto triste. I maggiori schieramenti producono
personaggi di punta che sono ethically challenged e intellettualmente
mediocri.

Però rappresentano bene l'Italia. La nostra democrazia ha questo di buono, che c'è una buona saldatura tra società civile e classe politica. Anticipo l'ondata di sdegno: se così non fosse, già da 15 anni sarebbe nata una nuova forza politica davvero diversa che avrebbe conquistato la maggioranza in Parlamento, la visione economica di stampo anglosassone si sarebbe affermata. Invece, dopo Tangentopoli è nata Forza Italia, e il suo liberalismo economico che si concretizza nella libertà di evasione fiscale. Dall'estero ci studiano come un caso; però il modello Berlusca piace ai politici stranieri, che ne imitano le parti più efficaci. Alla fine abbiamo fatto un danno planetario...

 

 

Di nuovo, veramente questa gente si aspetta che le notizie non girino solo perché non le trasmette il TG4

Probabilmente no....il concetto è che un conto è se una certa notizia la da il TG3, un conto se una certa notizia la da il TG4.

Purtroppo ormai i media sono talmente catturati, e molti elettori sono talmente accecati dalla fede politica (oramai pari alla fede calcistica, dato che è ugualmente irrazionale) che le notizie date da alcuni organi di stampa sono sistematicamente ignorate o viste con sospetto.

In quest'ottica, non mi stupirei ad assistere a un counterfacutal in cui è Il Giornale o Libero a far uscire lo scandalo, e la reazione di massimino nostro assume toni meno schizofrenici e più misurati

in effetti era necessario che nel primo commento si mettesse il grande satana al fianco del peccatore...

proprio in italia non si riesce a resistere...