Titolo

La drammatica fuga dei cervelli dall'Italia

2 commenti (espandi tutti)

Se il rettore in questione potesse assumere chi vuole senza i mille garbugli burocratici assumerebbe il brillante studioso estero o il nipote (accademico o familiare) del collega influente in grado di assicurargli, poniamo, un cospicuo numero di voti alla propria rielezione, o magari il proprio stesso nipote?

prima il rettore dovrebbe far vincere al nipote (amante etc)  una borsa ERC. Cosa quasi impossibile. Anche per un rettore.

e dei vincoli burocratici, non della borsa ERC in quanto tale. E' una questione generale: la corruzione e la mancanza di regole di comportamento informale rispettabili genera proliferazione di leggi e regolamenti volti, spesso velletariamente, a limitare l' arbitrio. Ad esempio, cosa succederebbe da noi se le decisioni di reclutamento venissero prese in maniera informale senza pubblica verbalizzazione e senza possibilità pratiche di ricorso come in UK? Chissà, forse succederebbe lo stesso quello che succede,dato che da noi fatta la legge, trovato l' inganno, ma forse peggio... e forse molto peggio.