Titolo

La sentenza della Corte Costituzionale sulle pensioni

1 commento (espandi tutti)

Il governo ha voluto raccogliere il massimo dalla classe media. E allora?

Secondo la corte costituzionale la classe media comprende anche loro, cioè retribuzioni superiori a 200.000 euro annui. Alla faccia della "classe media".

Ma poi, forse che nella Costituzione c'è qualcosa che impedisca di disegnare aliquote che, nel rispetto della progressività, massimizzino il prelievo per le fasce medie, o per meglio dire, medio-alte, dei redditi? Si tratta di scelte politiche, come gli ottanta euro mensili riservati a fasce di lavoratori a basso reddito, o il famoso milione di lire di pensione minima di Berlusconi. Scelte politiche di cui i governi rispondono alle elezioni.

Mentre i componenti della corte costituzionale, non rispondendo agli elettori, in questo e in casi simili, hanno solo pensato alle loro tasche.