Titolo

La sentenza della Corte Costituzionale sulle pensioni

3 commenti (espandi tutti)

Come si può dedurre dagli art. 3 e 36, primo comma e 38 secondo comma, che un blocco della rivalutazioni di pensioni superiori a tre volte il minimo sia incostituzionale?

Scusate, se non rivalutando queste pensioni, esse non assicurano più un'esistenza libera e dignitosa, non garantiscono più mezzi adeguati eccetera eccetera, a maggior ragione non sono in grado di farlo le minime, quelle tre volte inferiori, che quindi dovrebbero essere immediatamente triplicate.

Quegli articoli della Costituzione sono dettati per la protezione dei più deboli, che può essere attuata da istituti come la paga oraria minima o la pensione minima.

Quella di volerli applicare alle pensioni di benestanti oppure addirittura a quelle d'oro è semplicemente, come giustamente è stato detto, una pagina vergognosa della corte costituzionale, che si può riassumere in questo semplice modo: abbiamo la possibilità di prenderci questi soldi e ce li prendiamo

E' auspicabile una riduzione di prerogative discrezionali della Corte Costituzionale? E poi cosa rimane alla democrazia per bilanciare il potere del governo, il Papa o il viaggio a Lourdes?

Resta tuttavia lo sbigottimento di fronte all'apparente follia del pronunciamento. Cos'è: il fuoco amico? Se di pronunciamento politico si deve supporre, la sua relativa finalità generale sfugge al ragionamento, e vengono in mente solo scenari da film di spionaggio, dove l'agente 007 opera per un fine forse buono o forse cattivo ma sconosciuto al resto del popolo perché implica i rapporti tra le superpotenze e anche gli ufo se possibile. Che ne so: gliel'ha ordinato la Merkel che ha deciso di sbarazzarsi dell'Italia, con la benedizione di Obama? E cosa di meno se no, rispetto alla sfrenata fantasia? Oppure invece si tratta di una deformazione professionale del giurista che, ignaro del mondo e preso nella rete della sua disciplina, cavilla sulle parole in modo forbito ma sconsiderato? È espressione forse della pochezza italica in generale, che di fronte ad un filo di ripresa e all'altrettanta leggerezza del governo sull'esistenza dei tesoretti, corre ad accaparrarsi il primato della generosità prossima ventura? Vogliono mettere in difficoltà il governo sotto elezioni facendo brillare una bomba atomica! Renzi sotto sotto è d'accordo! Ed ecco che si torna al film di 007.

Boh?!

Sembrano tutti matti comunque! E, loro malgrado, ce li dobbiamo pure tenere, però.

concordo

Ugodoc 17/5/2015 - 12:30

Sono un pensionato (non certo un super-pensionato!) che verrebbe avvantaggiato dalla sentenza, ma mi trovo d'accordo con quanto scrive Pigi. Certo : è sempre meglio ricevere un po' di più, ma questa misura retroattiva, costringerà comunque a prendere provvedimenti economici per coprire il "Buco" .... provvedimenti che danneggeranno tutti, anche chi sta peggio di me. A questo punto, penso che, invece di far retorica sulla solidarietà, sarebbe ora che coloro che possono siano disponibili a qualche piccolo sacrificio per il bene comune.... con qualche decina di euro in più o in meno al mese, sopravvivo lo stesso .... e se questo può servire ad uscire dalla crisi mi sta bene. La sentenza mi sembra stupida e nociva: diverso sarebbe stato se avessero deciso l'abolizione della norma dal 2016 senza retroattività. O no?