Titolo

Era meglio se continuava a tacere

1 commento (espandi tutti)

Che il taglio agli stipendi del personale pubblico possa essere fonte di guadagno andrebbe dimostrato.

Mai scritto che possa essere fonte di guadagno. Rimangono comunque troppo alti.

VA notato che Il confronto delle retribuzioni con la Germania, a livello di dati generali, è privo di senso perché in Germania non si conteggia la spesa per il personale sanitario.

Vero, ma la Germania compie maggiori trasferimenti al settore sanitario privato, come scritto nello stesso studio, lasciando comunque una differenza dello 0,4% nel confronto sulla spesa sanitaria.

Da queesto studio emerge un fatto ben noto, che la spesa italiana per il mantenimento dei servizi pubblici, stipendi inclusi, è la più bassa d'Europa.

Questo per un fatto storico noto: la spesa per interessi e quella per la previdenza sono aumentate notevolmente a scapito della spesa primaria.
Ora, ragionando su questo, come possiamo affermare che diversamente i servizi pubblici funzionerebbero meglio se spendessimo di più e nel contempo riuscissimo a frenare le varie forme di clientelismo, corruzione, inefficienza che ammorbano l'Italia incentivando merito e rispetto delle regole? Gli anni del deficit a doppia cifra ci hanno detto che questo non è avvenuto. Quindi, non è sufficiente aumentare la spesa per migliorare i servizi e il sistema.
Un altro aspetto: la Germania, così come l'Italia e molti altri Paesi europei, ha bisogno anch'essa di liberalizzare e fare le riforme.

Dovremmo quindi smetterla di alimentare la diatriba pubblico inefficiente e peso per il paese e privato faro di civiltà ed efficienza a cui tutti devono guardare.

Beh, i debiti della PA nei confronti delle imprese private dicono qualcos'altro.
Comunque, non si è colto l'aspetto più importante che riguarda anche i privati: fino a quando non ci sarà una vera libera concorrenza ed uno stato di diritto che garantisca l'applicazione delle leggi base di una civiltà democratica a tutela di tutti i cittadini, non ci sarà un grande cambiamento. Il privato in mancanza di queste cose è come il pubblico, se non peggio. Quindi non so da dove sia saltata fuori la tua conclusione.