Titolo

Viva le lenticchie!

4 commenti (espandi tutti)

L'UE considera la Cassa Depositi e Prestiti una società di diritto privato, nonostante le quote siano possedute da enti statali e pubblici. Quindi presumo che anche le Poste le considerino sullo stesso piano giuridico.
Dopo ci stupiamo se la Grecia dichiara falsi bilanci e altri Paesi fanno il bello e il cattivo tempo. Un'Europa così non può essere credibile, serve solo da mangiatoia ai soliti noti.

Una cosa è stabilire che il bilancio di una partecipata, anche al 100%,  sia fuori dal perimetro del bilancio dello stato, altro è considerare che quando una partecipata al 100%  interviene nel mercato a sostegno di un'azienda privata (ed Alitalia lo è, perché nessuna quota è posseduta dal Tesoro) effettua un aiuto di stato.

Stagnaro nell'articolo linkato indica sei diversi indizi a sostegno della tesi "aiuti di stato".

Poste

Andrea Grenti 14/10/2013 - 16:03

Ho capito, ma considerando che la CDP è ritenuta una società di diritto privato dall'UE e così quindi pure le Poste Italiane, seguendo la stessa logica UE, allora l'operazione su Alitalia è normale partecipazione azionaria di una società in un'altra. 

Si sono inventati un bel giochetto su a Bruxelles...

Intanto anche le altre compagnie (per prima British Airways) si stanno agitando.
Vediamo cosa risponde la commissione, visto che la richiesta di intervento è esplicita.