O scuorfano e' bello a mamma sua?

11 dicembre 2006 alberto bisin
LaVoce.info critica duramente la Finanziaria. Fa piacere essere d'accordo. E non su una cosa da poco, ma sulla politica fiscale del governo.

Non siamo spesso d'accordo con gli amici de LaVoce.info . In particolare, noi crediamo che il mercato del lavoro in Italia sia assolutamente da ribaltare (rivoluzionare e non riformare, abbiamo detto) mentre loro tendono a proporre riforme al margine, una tipologia contrattuale in piu', una restrizione alla flessibilita' in meno. Abbiamo anche esplicitamente chiosato criticamente le argomentazioni di alcuni dei loro editori/collaboratori con riguardo alla flessibilita' del mercato del lavoro.

Non credo di dire cosa a loro sgradita affermando che LaVoce.info e' una think-tank di sinistra vicina al cuore di quello che sara' (forse, un giorno) il Partito Democratico. [Cosa voglia dire "di sinistra" e' cosa dibattuta dalle migliori menti della nostra generazione; e, tra il serio e il faceto, anche qui da noi.] Pur essendo vicini alla parte pensante di questo governo Tito Boeri e Pietro Garibaldi, che della voce sono redattori (Tito ne e' il fondatore), danno un giudizio durissimo sulla Finanziaria di questo governo.

Mi pare importante notarlo. I lettori che avessero seguito le nostre sfuriate sulla Finanziaria potrebbero pensare che noi abbiamo posizioni pregiudiziali contro il governo (alcuni lo pensano, altri ne sono addirittura contenti). Ma non e' affatto cosi': quando abbiamo iniziato e solo pochi amici sapevano dell'esistenza di nFA abbiamo commentato le elezioni se non con urla di gioia con compassata ma speranzosa ironia (ad esempio qui e qui), poi abbiamo sperato in Bersani; solo con la Finanziaria ci siamo assestati sulle critiche pure e dure. Comunque, anche se fossimo mossi da pregiudizi, 'sta Finanziaria e' uno scuorfano davvero. Lo dicono gli amici de LaVoce.info.

4 commenti (espandi tutti)

caro alberto, o' scuorfano è brutto (ma buono, nella zuppa di pesce) ma è lo "scarrafone" che è bello a mamma sua. ciao Vincenzo

oops. vedi a fare il bullo e citare cose cose sentite da altri?  ma secondo me pino diceva scuorfano... ma forse a Potenza e' scuorfano. o forse sono io che ricordo male. grazie vincenzo, e benvenuto.

Prof. Bisin, anche a Potenza (e provincia) si dice “scarrafone”, mutuato dal Pino (Daniele) nazionale e non sostituito dalle, pur esistenti, molteplici “opzioni” locali…questo, ovviamente, è solo un pretesto per esprimere una piacevolezza nel leggere sul vostro sito il curioso stridere dell’eleganza delle pubblicazioni scientifiche col tono amicale e di confronto informale tra economisti, in questo caso su “uno scarafaggio in una zuppa di pesce”!!!

altro Pino avevo in mente (un amico economista cresciuto a Potenza). ma chiedo venia. e d'ora in poi controllero' meglio le mie fonti dialettali. grazie per i complimenti.

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti